Manutenzione e riparazioni

MANUTENZIONE

lucidatura panno

lucidatura panno

Per le superfici con il solo sapone
Per mantenerla sempre pulita, lavare la superficie usando il sapone e asciugando con uno straccio, quindi sciacquare. In questo modo si toglie lo sporco, ma con il tempo viene meno la protezione dello strato di sapone. Alla fine sarà necessario inumidire una spugna nel sapone pulito e diluito, passarla sulla superficie con movimento circolare, in modo da ripristinare la protezione. Evitare di lasciare sapone in eccesso, soprattutto per le colature.

Per superfici con la cera
Lavare la superficie con il sapone. Ogni tanto, quando lo strato di cera inizia a consumarsi, passare un nuovo strato di cera con una spugna e lucidare con un panno di lana quando è asciutta. Questo procedimento deve essere svolto più spesso su superfici esposte quotidianamente all’acqua (lavandini, bagni).
Evitare di mettere le saponette del bagno a contatto con il materiale.

RIPARAZIONI

Applicazione della calce

Riparazione buco con la malta.

Riparare piccoli buchi e crepe
Circondare il buco con del nastro adesivo.
Asportare la polvere e tutte le parti mobili, come polvere, sassolini, ecc.
Con un pennellino, bagnare abbondantemente la superficie del buco con una miscela composta da due parti di acqua e una parte di collante o acrilico.
Riempire il buco con la malta e aspettare pochi minuti perché si assorba, quindi compattarla con la spatolina. Assicurarsi che, una volta compattato, il materiale sia perfettamente a filo con la superficie.
N.B.: Evitare di insistere troppo quando si compatta la calce, altrimenti il colore diventerà più scuro del Tadelakt circostante, rendendo evidente la riparazione.
Togliere il nastro adesivo e rimuovere eventuali residui in eccesso.
Se le crepe sono molto sottili è preferibile stuccarle direttamente con la cera molto liquida, eventualmente servendosi di una siringa.

Se dovesse staccarsi un grosso pezzo di Tadelakt fino a far intravedere il fondo, sarà necessario applicare nuovamente le due mani di materiale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *