I 15 RIAD PIU INCANTEVOLI DI MARRAKESH

Che Utilizzano il Tadelakt

L’histoire de Marrakech (en arabe : مراكش‎) commmence en 1062, date à laquelle  Yūsuf ibn Tāshfīn choisit cette région,  peuplée depuis le néolithique par des paysans berbères, pour fonder le siège de la dynastie des Almoravides. Les remparts furent érigés en 1122-1123 suivant la volonté de Ali ibn Yusuf, en utilisant du grès rouge dont la couleur caractéristique a valu à Marrakech le le surnom de “ville rouge”. Durant cette période, on récupère les anciennes traditions berbères de la région, diffusant ainsi l’utilisation du tadelakt dans le pays. Marrakech est une ville ouverte au tourisme et reste, sans conteste, la première destination touristique du pays, ayant été occupée par les portagais, les espagnols et les français, peuples européens ayant marqué une certaine influence. Le terme “Riad”désigne une habitation traditionnelle ou une maison urbaine construite autour d’un patio ou d’un jardin intérieur entouré d’une galerie. L’architecture de ces cours intérieures avec leur structure orientée vers l’intérieur s’inspire probablement du modèle de la villa romaine.

 Con la continua crescita del turismo nella città, molte di queste imponenti strutture sono state restaurate e convertite in luxury boutique hotel e sfarzosi alloggi per turisti. Per questi lavori di ristrutturazione è stato fatto un largo utilizzo della tecnica del Tadelakt, utilizzata direttamente dagli artigiani del luogo che la tramandano da secoli, in modo da creare degli ambienti moderni utilizzando un materiale ricco di storia e fortemente legato a questa regione del Nord Africa. Data la nostra passione per le opere in tadelakt, abbiamo messo insieme quelli che secondo noi sono i 15 riad di marrakesh che meglio di tutti hanno utilizzato il Tadelakt per ristrutturare e rendere caratteristici i loro riad:

Riad Kheirredine

Riad Kherriedine giardino centrale

Marrakech è una città molto aperta ed è storicamente un luogo ritrovo di culture, paese in cui i viaggiatori da ogni provenienza si incontrano con il mondo arabo. Riad Kheirredine incarna questa tradizione e nel suo palazzo fonde il tradizionale design marocchino con quello contemporaneo italiano. Ogni camera di questo lussuoso boutique hotel dagli ambienti intimi è un mix unico di stili e materiali, dove il tadelakt trova un’uso contemporaneo, infatti non ci sono camere uguali tra loro e in tutte è possibile trovare degli esempi di come il tadelakt può essere utilizzato. Oltre alle meravigliose stanze da letto, degni di nota sono anche la sala massaggi e la sauna, entrambe realizzate con un magnifico Tadelakt marrone scuro.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Itrane

Riad in tadelakt all'esterno giardino centrale

Il Riad Itrane è stato completamente restaurato nel 2008 con eleganza e modernità da artigiani marocchini nel rispetto della tradizione, dunque è possibile trovare molto ambienti decorati in Tadelakt. Situato nel cuore del quartiere Medina e poco distante dalla famosa piazza Jemaa El Fna, questa autentica residenza marocchina combina la pace e tranquillità del riad alla vivace vita della città moderna. Il Riad è composto da quattro cortili, tutti con le pareti esterne finemente decorate con il tadelakt rosso e giallo in cui si trovano dei comodi salotti e una spaziosa sala da pranzo dotata di caminetti anch’essi realizzati in Tadelakt lasciato nella sua colorazione naturale.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad El Fenn

Riad el fenn cortile centrale

El Fenn è un bellissimo riad di Marrakesh, città che fece innamorare personaggi illustri come Winston Churchill e Yves Saint Laurent. Dopo una ristrutturazione completa durata circa due anni, El Fenn ha aperto come boutique hotel nel marzo 2004 ed è stato ulteriormente modernizzato per il suo decimo anniversario, nel 2014. Durante i lavori gli artigiani locali ha usato la tecnica del tadelakt tradizionale per dare nuova vita all’edificio con un’arcobaleno di colori per creare pareti, stanze da bagno e stanze da letto che godono di magnifici soffitti in cedro scolpito, anch’essi recentemente restaurati. El Fenn è probabilmente uno dei riad più belli di tutto il Marocco che nonostante i numerosi lavori di modernizzazione ha mantenuto intatta la sua anima e l’ha rinvigorita.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad La Sultana

La sulltana riad hotel

La Sultana di Marrakech è un intimo hotel di lusso situato nella storica “città vecchia”, Medina. L’imponente cortile centrale del riad è realizzato in mattoni e piastrelle, mentre negli ambienti interni è possibile trovare numerosi esempi di tadelakt. Infatti tutti i bagni e le lussuose suite di questo luxury hotel sono realizzate con questa tecnica ed ogni stanza possiede degli altri elementi in tadelakt, come le nicchie a parete e i bellissimi camini decorati per la cui esecuzione necessità una padronanza estrema che solo i più grandi artigiani marocchini possiedono.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Noir D’Ivorie

Riad noir ivorie piscina centrale

Il Riad Noir d’Ivoire è un hotel boutique nascosto all’interno della Medina. Dotato di splendidi arredi tradizionali, questa residenza presenta elementi in tadelakt sia all’esterno che all’interno della sua struttura. Tutte le suite dispongono di un’area salotto, create con lo scopo di  rilassarsi ed è in questi ambienti che gli artigiani marocchini hanno dato il loro meglio, creando degli ambienti adatti allo scopo grazie al sapiente utilizzo del Tadelakt nelle sue tonalità più rilassanti. Degna di nota è la bellissima area relax al lato della piscina del cortile centrale centrale, con pareti scure e un complesso camino realizzato in Tadelakt nero.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad 72

L’edificio che ospita il Riad 72 ha oltre cento anni ed è stato recentemente rinnovato e trasformato in un hotel di lusso. Questo Riad è composto da 72 camere (da cui il nome dell’hotel) e ciascuna è decorata e arredata in modo unico e individuale, utilizzando tecniche e materiali del luogo. Tutte le stanza sono pensate per offrire un rifugio rilassante ed elegante dal trambusto di Marrakech e per questo scopo è stato utilizzato il Tadelakt sia nelle stanze private e nei bagni, sia negli spazi comuni dove è possibile trovare delle bellissime opere realizzate con questo materiale come la stupende scalinata in tadelakt nero, ma sopratutto il Riad 72 ha usato sapientemente questa tecnica marocchina per creare degli splendidi pavimenti.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Dyor

Riad Dyor cortile centrale

Nel cuore della Medina si trova questo magnifico boutique hotel di lusso che vive e respira arte. Considerato uno dei migliori riad di Marrakech, gli spazi di questo piccolo hotel mettono in mostra il massimo in termini di arredamento e architettura, utilizzando tessuti e design marocchini dello studio Ksar Living di Alberto Cortes. Il suo occhio allenato e la sua esperienza lo hanno spinto a trovare gli articoli più adatti a creare una combinazione perfetta e armoniosa con gli ambienti in Tadelakt del Ryad Dyor. Meritevole di nota il bagno in tadelakt naturale composto da doppio lavello con al centro una piccola vasca da bagno, unico al mondo!

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Papillion

Un luogo intimo e magico nel cuore della meravigliosa Città Rossa, il Riad Papillon è un piccolo riad convertito in luxury hotel.  Composto da sole 5 camera, tutte realizzate con delle pareti in tadelakt che le caratterizzano in modo unico e distinto tra di loro, il Riad Papillon presenta numerosi elementi realizzati con l’intonaco marocchino, come le pareti del cortile esterno, le numerose zone relax corredate con degli splendidi camini in Tadelakt. Nonostante la sua trasformazione a residenza per turisti, questo piccolo riad ha mantenuto intatta l’intimità originale del tradizionale riad marocchino ed è uno degli esempi più belli della versatilità del Tadelakt di Marrakech.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Sindibad

riad sindibad sala centrale
  • SITO UFFICIALE: –

Poco di stante dal Giardino di Majorelle, un complesso di giardini botanici e paesaggistici di Marrakech che fu progettato dall’artista francese Jacques Majorelle nel 1931, Il Riad Sindibad è un piccolo luxury hotel composto da un bellissimo hammam e un caratteristico patio con piscina. Nella tipica atmosfera da “Le mille e una notte” questo antico palazzo è stato sottoposto ad un attento lavoro di valorizzazione per renderlo moderno e oltre ai numerosi elementi nello spirito della tradizione che si possono trovare all’interno dell’hotel, a renderlo unico è il massiccio utilizzo di tadelakt per decorare gli ambienti, compresi i pavimenti che, abbinati alle pareti, creano un colpo d’occhio eccezionale.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Chorfa

Riad Chorfa cortile centrale

Il Riad Chorfa vanta un’architettura marocchina senza pari. Il cortile centrale di questo sensazionale riad è probabilmente uno dei più caratteristici di tutto il Marocco, dove il rosso Marrakesh è il colore predominante sulle pareti e sul bellissimo pavimento. All’interno di questo intimo hotel le stanze da letto in tadelakt hanno un carattere molto forte ed il tadelakt è stato usato in diverse colorazione, spesso combinate tra di loro, per creare degli stupefacenti ambienti bicolor. Un’ottimo esempio è la camera da letto soppalcata, dove il tadelakt è stato usato al naturale per il pavimento, nel rosso per le pareti e il camino mentre il nero completa la parete frontale del letto, comprensiva di elaborate nicche.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Dar One

Riad Dar One cortile con piscina in tadelakt

In attività dal 2006 Riad Dar One è una delle migliori residenze per turisti di Marrakech, nelle immediate vicinanze del Palazzo El Bahia considerato un capolavoro dell’architettura tradizionale marocchina. Nel suo piccolo anche questo Riad esalta la cultura araba e li combina con un’arredamento moderno ed adatto ad una clientela internazionale. Numerosi sono gli esempi di opere decorate in Tadelakt, tra cui il bellissimo cortile centrale che alterna il tadelakt nella sua colorazione naturale (usato anche per il pavimento) con il grigio scuro che è invece usato per le colonne e la piscina. Il risultato è una delle area centrali dei Riad più caratteristiche che si possono trovare a Marrakech.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Dar Al Sultan

Il Riad Dar al Sultan è caratterizzato dall’architettura tradizionale e dall’arredamento delle case marocchine della Medina con il classico patio interno aperto. E’ composto da cinque intime stanze che si aprono sui due cortili che compongono il riad. All’interno lo stile è molto rustico, dove il tadelakt trova un’impiego massimo nella sua colorazione naturale, come il cortile centrale che è realizzato interamente con questa tecnica decorativa: pavimento, pareti e piscina compresa. Questo riad è un bellissimo esempio della versatilità del tadelakt e di come può essere usato in modo semplice ed essenziale per creare degli ambienti ricchi di carattere e personalità.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Claire Fontaine

Riad Claire Fontaine cortile centrale

Il Riad Claire Fontaine, anch’esso situato nel cuore della Medina di Marrakech, è un riad adattato a boutique hotel dalla gestione italiana con un bellissimo disegno dietro. La struttura architettonica è stata studiata sulla simbologia del numero 7  e sulla ricerca della spirituale della “quadratura del cerchio“. Infatti la corte del Riad è di forma circolare, caratteristica quasi unica a Marrakech, e la sua struttura portante è composta da 7 colonne e 7 archi, finemente realizzati in tadelakt dagli abili maestri Artigiani locali. Anche la fontana è formata da una stella a 7 punte ognuna delle quali si collega alla rispettiva colonna andando a formare sul pavimento la figura della geometria sacra legata all’universo.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Luciano

Riad Luciano cortile centrale

Il Riad Luciano è un piccolo luxury hotel composto da 8 stanze. Il cortile centrale composto da una splendida piscina è composto da caratteristici elementi marocchini mentre la piccola area relax al lato è stata realizzata in tadelakt naturale. Tutte le stanze di questo riad presentano degli elementi in tadelakt, tra di più interessanti la piccola sala comune dove è presente un camino e una vetrata con le colonne in tadelakt e i bellissimi pavimenti in tadelakt delle suite che, combinati con il marmo, crea un’effetto unico in cui il tadelakt somiglia a delle grosse piastrelle. Un modo unico di utilizzare il tadelakt che distingue fortemente questo bellissimo ed accogliente riad.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Riad Dreams

Riad Dreams cortile centrale

Per ultimo, ma non per importanza, nella lista dei migliori boutique hotel di Marrakesh che hanno usato il tadelakt per decorare i loro riad, abbiamo il Riad Dreams. Questo piccolo luxury hotel è composto da 6 stanze, tutte decorate in tadelakt e tutte con una loro personalità che le distigue fortemente tra di loro. L’elemento comune è il Tadelakt, spesso combinato con il marmi, che è stato utilizzato all’interno di tutte le stanze in colorazioni e forme molte sofisticate a dimostrazione del fatto che il tadelakt si sposa bene con gli ambienti che mirano a lusso e allo sfarzo. Senza dubbio il Riad Dream è degno di essere citato tra i migliori boutique hotel di tutta Marrakech.

GLI AMBIENTI IN TADELAKT DELL’HOTEL:

Privacy Policy Cookie Policy
© Copyright Tadelakt 2012 - 2020 - Tutti i diritti riservati - Enfold WordPress Theme by Kriesi