10 Buone Ragioni per Scegliere il Tadelakt

Per Decorare la tua Casa

Il Tadelakt è un’arte di decorazione marocchina nata dalla tradizione degli artigiani arabi, che l’hanno tramandata sin dal XI secolo permettendo alle loro conoscenze di arrivare intatte nel mondo moderno. Oggi questa tecnica affascina designer, architetti e in generale una clientela sensibile al tema della sostenibilità. Infatti la sua composizione è completamente naturale, caratteristica che rende il Tadelakt uno dei prodotti dell’eccellenza artigiana nel campo della bioedilizia. In questo articolo abbiamo riassunto dieci motivi per scegliere il Tadelakt per ristrutturare gli ambienti della tua casa:

1- E’ NATURALE AL 100%

I materiali e le tecniche per realizzare il Tadelakt originale sono completamente naturali ed ecosostenibili, privi di  conservanti, coloranti o prodotti chimici. La calce di Marrakech, ovvero l’elemento principale che compone il Tadelakt, si ottiene tramite la cotture e il filtraggio delle pietre estratte direttamente dalle cave. Questo procedimento è lo stesso che gli artigiani del luogo si tramandano da secoli. Nell’utilizzo moderno è possibile aggiungere dei protettivi a lavoro ultimato per migliorare l’impermeabilità e la durata del materiale, anch’essi di origine totalmente naturale. Ne sono un ottimo esempio la cera d’api che viene ottenuta dagli alveari e il sapone nero a base di acqua e olio di oliva. Grazie alla crescente attenzione riguardo alla sostenibilità ambientale, oggi l’antica tecnica del Tadelakt Originale riscopre nuovi utilizzi ed è sempre più apprezzata ed utilizzata nella moderna bio-edilizia.

2- E’ TOTALMENTE IMPERMEABILE

Grazie alle caratteristiche donategli dalle calce di Marrakech, il Tadelakt è per natura impermeabile, dote che viene esaltata dalla essenziale fase di levigatura a pietra e dal passaggio di protettivi naturali. Per queste sue innate caratteristiche, il Tadelakt trova spesso utilizzo nella realizzazione e ristrutturazione della stanza da bagno, dove è possibile applicarlo su quasi tutti gli elementi che lo compongono. Infatti, sempre utilizzando lo stesso materiale, oltre alle pareti è possibile realizzare i pavimenti e il soffitto, oltre agli elementi complementari come il lavandino, la doccia e la vasca da bagno.

3- E’ ESTETICAMENTE UNICO

Il Tadelakt permette di ottenere effetti estetici unici ed originali. In virtù di tutti i processi di lavorazione che compongono la tecnica, il risultato finale sulla parete è dinamico, tridimensionale e dona una forte personalità agli ambienti in cui viene utilizzato. Per queste ragioni oggi il Tadelakt trova sempre più utilizzo in ambienti di lusso, scelto spesso per decorare prestigiose dimore e ville private da una clientela occidentale attenta al tema della sostenibilità ambientale ma che non vuole scendere a compromessi con l’estetica.

4- E’ ULTRA IGENICO

Il Tadelakt steso e finito ha un PH molto alto (valore che varia da 12 a 13) e questo lo rende per natura altamente fungicida e antibatterico, dunque in grado di contrastare e prevenire la formazione di batteri e muffe sulle pareti di casa. La sua impermeabilità inoltre, impedisce le infiltrazioni d’acqua che sono sovente la causa di muffe o di crepe sulla parete specialmente in ambienti molto umidi come il bagno. La combinazione di questa caratteristica antibatterica, unita alla sua grande resistenza e alla durata nel tempo, rendono il Tadelakt un’ottima scelta per chi è molto sensibile al tema della sicurezza igienica negli ambienti della propria casa.

5- HA UNA RICCA STORIA

La lunga storia che accompagna questa tecnica è la migliora garanzia possibile per quando riguarda la qualità delle lavorazione che si ottengono, oltre a donargli un valore intrinseco. Infatti il Tadelakt si basa sulla tecnica di decorazione marocchina a base di calce ed acqua originaria di Marrakech, tramandata a partire dal V secolo a.C. dagli artigiani del nord africa e divenuta poi un’arte affermata e riconosciuta in Marocco verso la fine del XI secolo. Le conoscenze necessarie sono state ereditate dagli artigiani nei secoli fino ai giorni nostri ed oggi al di fuori del Marocco, gli artigiani in grado di realizzare questa tecnica sono rari. La meravigliosa storia del Tadelakt lo rendono una scelta vincente per chi vuole valorizzare gli ambienti della propria casa arricchendoli con una piccola parte di storia della decorazione.

6- SI REALIZZA SENZA DEMOLIZIONI

Il Tadelakt viene chiamato anche “intonaco marocchino”. Infatti la calce unita all’acqua si applica direttamente come un’intonaco e a differenza della maggior parte delle decorazioni murali a pittura, non necessita di una particolare preparazione del fondo ed è applicabile direttamente sulle pareti “brutte”. Questa sua qualità, in particolare nei casi di recupero e ristrutturazione, permette di avere un’unica fase di lavorazione risparmiando tempo, denaro ed evitando la creazione delle macerie e degli scarti della lavorazione. Per questa ragione il Tadelakt è un’opzione estremamente valida se hai intenzione di ristrutturare il tuo bagno senza incorrere in fastidiose demolizioni.

7- E’ COMPLETAMENTE PERSONALIZZABILE

Il Tadelakt nel suo colore naturale, un “beige chiaro”, crea un’effetto molto caratteristico donatogli dalle sue caratteristiche componenti e alle specifiche fasi di lavorazione. L’effetto che si ottiene è unico e porta l’impronta dell’artigiano che lo realizza, dunque ogni lavoro presenta delle peculiarità che non sono replicabili. Quando si vuole aumentare la caratterizzazione del Tadelakt senza alterarne le naturali caratteristiche, è possibile utilizzare i pigmenti presenti nelle terre di origine naturale per crea un’infinità di colori e sfumature che ancora di più rendono caratteristici e personali le lavorazioni realizzate in Tadelakt.

8- E’ ESTREMAMENTE VERSATILE

Per le sue naturali doti i prodotti a calce trovano un’infinità di impieghi nelle decorazione moderna e il Tadelakt è una delle tecniche più versatile. Infatti può essere utilizzato non solo per realizzare le pareti interne ed esterne, ma è estremamente indicato anche per i soffitti e i pavimenti, dove trova ancora un largo impiego a Marrakesh. Inoltre molti elementi d’arredo della casa, piccoli e grandi, posso essere realizzati utilizzando lo stesso materiale. Nel bagno è possibile decorare molti elementi complementari come i lavandini, il piatto doccia e la vasca. Nelle stanze da giorno può essere utilizzando per realizzare complementi d’arredo come fontane, vasi, librerie, camini, scale e molto altro fino a giungere ai manufatti e opere d’arte realizzate in Tadelakt.

9- E’ RESISTENTE NEL TEMPO

Come detto più volte l’elemento principale del tadelakt è la calce. Questa si ottiene tramite la cottura delle particolari pietre provenienti dalle montagne del Marocco e che dopo essere state portate ad una temperature di oltre 900° vengono setacciate e filtrate. Per applicarlo è sufficiente aggiungere l’acqua e creare la miscela. Una volta steso ed asciugato, il tadelakt lentamente torna allo suo stato iniziare, quello della dura roccia, aumentando la sua resistenza con il passare del tempo invece che perdera come succedere per molti prodotti sintetici moderni. A testimonianza della sua grande resistenza all’usura del tempo è possibile trovare innumerevoli opere secolari realizzare con questo antico materiale.

10- PUOI REALIZZARLO DA SOLO

Con questo non vogliamo dire che il Tadelakt sia una tecnica semplice e alla portata di tutti, ma con le giuste conoscenze è possibile realizzare il tadelakt in modo indipendente, e questo per molte ragioni che lo rendono differente dalla maggior parte delle tecniche di decorazione. Per prima cosa non richiede particolari attrezzature per essere realizzato dato che sono sufficienti il frattazzo di legno, la spatola e la pietra di fiume (che sono appunto gli unici attrezzi necessari), dunque non occorrono costose o particolari attrezzature professionali. La creazione della materia prima si ottiene dalle miscela di calce e acqua, dunque disponendo dei due elementi e conoscendo i giusti dosaggi, è possibile prepararla in pochi minuti. Ricorda, per realizzare un buon lavoro è sempre necessario conoscere tutte le fasi di lavorazione imposte dalla tradizione, fare molto esercizio e disporre di una buona dosa di esperienza.