Lavoro di Nino Longhitano

Genova – centro

Il lavoro

L’Hotel Principi di Piemonte è uno dei più prestigiosi alberghi di Torino. Costruito negli anni Trenta, è situato nei pressi di via Roma, in pieno centro città. Tra il 2018 e il 2019, è rimasto chiuso per più di un anno, durante il quale è stato sottoposto a importanti lavori di rinnovo e restauro. I proprietari mi hanno contattato subito prima della riapertura, per effettuare la manutenzione del bagno turco dell’hotel.

Stato iniziale

Il bagno turco dell’Alkemy Spa, il loro lussuoso centro benessere, è stato impreziosito da una finitura in tadelakt circa 10 anni fa, nella parte alta delle pareti e nel bel soffitto a volta. Questa parte dell’albergo non è stata ristrutturata, poiché ai proprietari piaceva che la stanza non apparisse troppo moderna, mantenendo una bellezza dal sapore più antico e vissuto.

Il bagno turco normalmente è sempre in funzione, accessibile 24 ore su 24. Negli ultimi dieci anni non era stato svolto nessun lavoro di manutenzione, eppure gli interni si erano mantenuti in perfette condizioni, a parte un effetto un po’ disomogeneo causato dal chiaroscuro. Al contrario, la consistenza del materiale si era indurita rendendo la superficie ancora più resistente.

In totale, la zona del bagno turco era rimasta chiusa al pubblico per circa due anni. Per tutto questo tempo, la stanza era rimasta sigillata trattenendo l’umidità all’interno. Per questo motivo, le superfici interne del bagno turco si erano leggermente annerite. Perciò, prima dell’apertura mi contattarono per effettuare un lavoro di manutenzione e pulizia delle finiture in tadelakt.

Lavorazione

Dato che l’hotel era rimasto chiuso per tanto tempo, come prima cosa ho effettuato un lavaggio con una soluzione di acqua e uno speciale prodotto antibatterico che non rovinasse la superficie. Ho lasciato l’ambiente chiuso per un giorno dopo l’applicazione, in modo da far agire il prodotto il più efficacemente possibile. Il giorno dopo, ho lavato le superfici con il sapone per rimuovere l’antibatterico e ho sciacquato l’intero ambiente con un’idropulitrice a potenza 200 atm. Insieme al tadelakt, ho lavato anche le piastrelle e le altre superfici. Dato che, negli anni, la superficie del tadelakt si era indurita, non è stata scalfita dal getto dell’idropulitrice.

Alla fine, l’unica cosa che mi è rimasta da fare per la manutenzione del tadelakt è stato il passaggio della cera: la superficie non presentava la minima fessura e non aveva bisogno di nessun intervento di ripristino.

Lavoro finito

Chi ha realizzato il lavoro

Evento Restructura Lingotto TO

Nino Longhitano – Maestro Tadelakt

Da oltre 40 anni svolgo il mio mestiere con impegno e passione. Durante tutta la mia lunga carriera nella decorazione ho dato sempre molta importanza alla qualità delle materie prime, orientandomi sempre verso prodotti di origine naturale e alle abilità manuali necessarie per svolgere un lavoro di qualità. Dal 2009 insegno la tecnica del Tadelakt presso il mio Atelier di Decorazione di Torino agli artigiani e decoratori che vogliono imparare questa straordinaria ma complessa tecnica. Negli anni ho realizzato e documentato molti lavori in Tadelakt, visionabili nella mia pagina personale.

Guarda gli altri lavori

Tavolo in tadelakt
bagno tadelakt
lavandino in tadelakt
Bagno blu tadelakt
calce marocchina
bagno calce marocchina
bagno moderno tadelakt
bagno moderno
bagno moderno in tadelakt
bagno moderno in tadelakt
bagno moderno in Tadelakt
Vasca in Tadelakt Originale
Bagno realizzato in Tadelakt
Sauna tadelakt acqui terme
tadelakt